slider1ok

.
.
.
.
INDIRIZZO “DANZA CONTEMPORANEA”:
Per l’indirizzo “Contemporaneo” verranno trattate materie pratiche, teoriche e laboratoriali, tra cui le principali tecniche della danza moderna e contemporanea come Graham, Jooss-Leeder, Limón, Release, Floorwork e repertori come Graham, Ek ed altri.

MATERIE:

* Tecnica e analisi della danza classica 1/2A
* Tecnica e analisi della danza classica 1/2B
* Tecnica e analisi della danza classica 1/2C
* Tecnica e analisi della danza classica 1/2D
* Tecnica e analisi della danza contemporanea 1/2A
* Tecnica e analisi della danza contemporanea 1/2B
* Tecnica e analisi della danza contemporanea 1/2C
* Tecnica e analisi della danza contemporanea 1/2D
* Composizione e improvvisazione della danza contemporanea 1/2A
* Composizione e improvvisazione della danza contemporanea 1/2B
* Composizione e improvvisazione della danza contemporanea 1/2C
* Repertorio della danza contemporanea 1/2A
* Repertorio della danza contemporanea 1/2B
* Repertorio della danza contemporanea 1/2C
* Fisiotecnica della danza
* Laboratorio coreutico-musicale
* Acrobatica
* Anatomia e fisiologia del movimento
* Teoria e pratica musicale
* Pratica strumentale per il danzatore
* Storia della danza
* Storia della danza e metodologia dell’approccio storico
* Storia della musica e metodologia dell’approccio storico
* Teoria e analisi strutturale della danza contemporanea
* Lingua inglese

TIROCINI:
* Campus CDF Contemporary (Tecnica)
* Residenza (Tecnica)

ATTIVITÀ ARTISTICHE:
* Campus CDF Contemporary (Creazione)
* Residenza (Creazione)

PRIMO ANNO (2020):

1. 18-19 gennaio
2. 8-9 febbraio
3. 22-23 febbraio
4. 7-8 marzo
5. 21-22 marzo
6. 4-5 aprile
7. 18-19 aprile
8. 16-17 maggio
9. 6-7 giugno
10. 20-21 giugno
11. 5-6 settembre
12. 19-20 settembre
13. 3-4 ottobre
14. 24-25 ottobre
15. 7-8 novembre
16. 21-22 novembre
17. 5-6 dicembre

Campus:
Dal 6 all’11 luglio
Residenza:
Dal 9 al 13 settembre

SECONDO ANNO (2021):

1. 9-10 gennaio
2. 23-24 gennaio
3. 6-7 febbraio
4. 20-21 febbraio
5. 6-7 marzo
6. 20-21 marzo
7. 10-11 aprile
8. 8-9 maggio
9. 22-23 maggio
10. 5-6 giugno
11. 4-5 settembre
12. 18-19 settembre
13. 2-3 ottobre
14. 23-24 ottobre
15. 6-7 novembre
16. 20-21 novembre
17. 4-5 dicembre

Campus:
Dal 5 al 10 luglio
Residenza:
Dall’8 al 12 settembre

INSEGNANTI CORSO “DANZA CONTEMPORANEA”

ENRICO TEDDE
Docente presso la scuola del Ballet du Nord – Centro Coreografico Nazionale di Roubaix (Francia), si è formata alla Folkwang University di Essen dove è stato assistente del maestro Jean Cebron. Ha danzato nel Tanztheater Wuppertal Pina Bausch, nel FTS di Essen e nella compagnia di Raffaella Giordano. Con Virginia Heinen ha fondato la compagnia Blicke sovvenzionata dal governo francese. Insegna anche presso Atelier de Paris di Carolyn Carlson, CND di Lione, Ménagerie de Verre a Parigi, TNS per attori a Strasburgo, Conservatorio di Strasburgo e nei licei francesi.
Materia: Tecnica e analisi della Danza Contemporanea: Jooss-Leeder
Obiettivi: Apprendimento dei principi del metodo Jooss-Leeder
Contenuti: Pratica e analisi del metodo Jooss-Leeder. Studio dei principi base del movimento attraverso l’uso del tempo, dello spazio e dell’energia, portando gli studenti a svilupparli individualmente e a migliorare le proprie capacità tecnico/espressive.

MASSIMO PERUGINI
Direttore artistico del MAS – Music, Arts & Show di Milano, ha danzato in numerose compagnie tra cui Philobolus, Lindsay Kemp, Akram Khan, Ultima Vez di Wim Vandekeybus e collabora in Europa con numerosi teatri e accademie.
Materia: Tecnica e analisi della danza contemporanea: Release e Floorwork
Obiettivi: Apprendimento dei principi alla base della tecnica Release e del Floorwork.
Contenuti: Esplorazione dell’uso della frizione, impulso, gravità e inerzia nel contatto fisico tra corpi, sviluppo di un vocabolario di movimenti capace di reagire alle leggi fisiche che li governano e necessario per l’improvvisazione. Esplorazione del corpo in un equilibrio dinamico. Studio delle leve e delle possibilità creative dell’uso del pavimento. Studio dell’equilibrio e della coordinazione a vantaggio della fluidità dei movimenti. Utilizzo delle tecniche Release e Floorwork in ambito di Contact Improvisation.

ELSA PIPERNO
Pioniera della danza contemporanea in Italia, ha danzato a Londra nella London Contemporary Dance Theatre diretta da Robert Cohen sotto la supervisione di Martha Graham. Le sue coreografie sono state rappresentate nei maggiori teatri e festival italiani ed in prestigiosi teatri e manifestazioni internazionali. Insegnante per numerosi anni dell’Accademia Nazionale di Danza a Roma, è docente della tecnica Graham di cui è una delle migliori insegnanti a livello europeo fin dagli anni Settanta.
Materia: Tecnica e analisi della danza contemporanea: Tecnica Graham
Obiettivi: Apprendimento dei principi alla base della tecnica Graham
Contenuti: Pratica e analisi della tecnica Graham attraverso floorwork, studio del pavimento, esplorazione dell’articolazione della colonna vertebrale e del tronco, coordinazione delle braccia, delle gambe e della testa, esercizi in piedi volti ad allenare il bilanciamento e il controllo, studio della contraction-release, delle spirali, dei salti e delle cadute.
Materia: Repertorio della danza contemporanea: Martha Graham
Obiettivi: Acquisizione di abilità tecniche, stilistiche ed interpretative con particolare riferimento alle rilevanti produzioni del teatro di danza del XX secolo.
Contenuti: Studio del repertorio di Martha Graham attraverso cui perfezionare lo studio della danza moderna – contemporanea e analizzarne lo stile e il linguaggio espressivo.

FERNANDO SUELS MENDOZA
Danzatore del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch fin dal 1995, partecipando alla creazione di numerosi capolavori della coreografa tedesca. Si è formato alla Folkwang Hoschule di Essen dove è stato allievo del maestro Jean Cebron.
Materia: Composizione e improvvisazione della danza contemporanea
Obiettivi: Sviluppo del processo creativo individuale, acquisizione delle conoscenze necessarie per realizzare le proprie intenzioni espressive nell’ambito della danza contemporanea; consolidamento di un linguaggio coreografico originale e conoscenza delle forme di organizzazione e costruzione dei materiali individuali; acquisizione delle competenze necessarie per affrontare sia l’attività di composizione della danza che l’insegnamento in qualità di docente di composizione.
Contenuti: Preparazione psico-fisica al processo creativo, ricerca del materiale coreutico attraverso l’improvvisazione con l’ausilio di musica registrata e la sua conseguente organizzazione attraverso metodologie compositive.

PAU ARAN GIMENO
Danzatore del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch dal 2006, si forma a Barcellona e a Madrid con la tecnica classica al Royal Conservatory e approfondendo la contact improvisation. Nel film candidato agli Oscar “Pina” che Wim Wenders ha dedicato alla Bausch, Pau ci racconta che lei gli disse una frase molto semplice: “Dance for love!”.
Materia: Composizione e improvvisazione della danza contemporanea
Obiettivi: Sviluppo del processo creativo individuale, acquisizione delle conoscenze necessarie per realizzare le proprie intenzioni espressive nell’ambito della danza contemporanea; consolidamento di un linguaggio coreografico originale e conoscenza delle forme di organizzazione e costruzione dei materiali individuali; acquisizione delle competenze necessarie per affrontare sia l’attività di composizione della danza che l’insegnamento in qualità di docente di composizione.
Contenuti: Preparazione psico-fisica al processo creativo, ricerca del materiale coreutico attraverso l’improvvisazione con l’ausilio di musica registrata e la sua conseguente organizzazione attraverso metodologie compositive.

POMPEA SANTORO
Meravigliosa interprete dei capolavori di Mats Ek con cui ha lavorato per 25 anni, si è formata in Svezia fin dall’età di 16 anni nel Cullberg Ballet sotto la guida di Birgit Cullberg. Ha danzato con Rudolf Nureyev e per numerosi coreografi come Jiri Kylian, Nacho Duato, Ohad Naharin, Billy Forsythe e Carolyn Carlson. Oggi è direttrice di Eko Dance Project e rimonta le coreografie di Mats Ek per le più prestigiose compagnie europee, insegnando ruoli a ballerini come Sylvie Guillem e Roberto Bolle.
Materia: Tecnica e analisi della danza classica
Obiettivi: Rafforzare le abilità e fornire le indispensabili competenze di tecnica della danza classica in funzione di un solido lavoro con la danza contemporanea.
Contenuti: Studio della tecnica classica così come elaborata dall’insegnante attraverso i suoi numerosi anni di esperienza ai vertici della danza contemporanea mondiale, proponendo esercizi di danza classica espressamente da lei elaborati in funzione della danza contemporanea.
Materia: Repertorio della danza contemporanea: Mats Ek
Obiettivi: Acquisizione di abilità tecniche, stilistiche ed interpretative con particolare riferimento alle rilevanti produzioni del teatro di danza del XX secolo.
Contenuti: Studio del repertorio di Mats Ek attraverso cui perfezionare lo studio della danza moderna – contemporanea e analizzarne lo stile e il linguaggio espressivo.

ALESSANDRO SCIARRONI
Artista performantivo di ricerca, Leone D’Oro alla carriera 2019 per la danza alla Biennale di Venezia, i suoi lavori vengono presentati in festival, musei, gallerie d’arte e spazi non convenzionali di tutto il mondo come Biennale de la Danse di Lione, Kunstenfestivaldesarts di Brussels, Impulstanz Festival a Vienna, Festival d’Automne e Festival Séquence Danse del 104 a Parigi, Centrale Fies, Abu Dhabi Art Fair, Juli Dans Festival ad Amsterdam, Crossing the Line di New York, Hong Kong Art Festival, il Festival TBA di Portland, Festival Panorama Rio de Janeiro, il Centre Pompidou di Parigi, The Walker Art Center di Minneapolis.
Materia: Composizione e improvvisazione della danza contemporanea
Obiettivi: Sviluppo del processo creativo individuale, acquisizione delle conoscenze necessarie per realizzare le proprie intenzioni espressive nell’ambito della danza contemporanea; consolidamento di un linguaggio coreografico originale e conoscenza delle forme di organizzazione e costruzione dei materiali individuali; acquisizione delle competenze necessarie per affrontare sia l’attività di composizione della danza che l’insegnamento in qualità di docente di composizione.
Contenuti: Preparazione psico-fisica al processo creativo, ricerca del materiale coreutico attraverso l’improvvisazione con l’ausilio di musica registrata e la sua conseguente organizzazione attraverso metodologie compositive.

MANUELA GALLINGANI
Assistente per numerosi anni di Pompea Santoro e insegnante per il suo Eko Dance Project, si è formata anche con Veli Pekka Peltokallio e Alberto Morino. Come danzatrice ha lavorato con coreografi come Paolo Mohovich, Pedro Lozano Gomez, Fabio Crestale, Simona Ficosecco, Raffaele Irace, Diego Tortelli.
Materia: Tecnica e analisi della danza classica
Obiettivi: Rafforzare le abilità e fornire le indispensabili competenze di tecnica della danza classica in funzione di un solido lavoro con la danza contemporanea.
Contenuti: Studio della tecnica classica proponendo esercizi di danza classica espressamente elaborati in funzione della danza contemporanea.

VALERIA PROIETTI SEMPRONI
Qualificata presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma specializzazione in Metodologia e Tecnica della Danza Contemporanea, ha frequentato anche la Folkwang University di Essen. Specializzata nello studio e nell’insegnamento della Tecnica Limón aggiorna ogni anno studiando con Nina Watt, prima ballerina e Artistic Associate della Limón Dance Company e docente di danza presso la University of Hartford (USA).
Materia: Tecnica e analisi della danza contemporanea: Tecnica Limón
Obiettivi: Apprendimento dei principi alla base della tecnica Limón
Contenuti: Pratica e analisi della tecnica Limón attraverso warm-up alla sbarra, centro ed esercizi in diagonale. Studio degli isolamenti volti al controllo indipendente di braccia, gambe e testa; studio dell’uso e il controllo del peso e dell’inerzia in dinamica attraverso il principio del “fall and recovery”; studio dell’uso della respirazione nel movimento.
Materia: Repertorio della danza contemporanea
Obiettivi: Acquisizione di abilità tecniche, stilistiche ed interpretative con particolare riferimento alle rilevanti produzioni del teatro di danza del XX secolo.
Contenuti: Studio del repertorio attraverso cui perfezionare lo studio della danza moderna – contemporanea e analizzarne lo stile e il linguaggio espressivo.

SIMONA FICOSECCO
Direttrice artistica de La Luna Dance Center, dirige e coreografa il collettivo Luna Dance Theater dal 1990 col quale ha portato i suoi lavori in scena anche a New York, Virginia, Francia e Germania. Come danzatrice è stata coreografata da diversi danzatori del Tanztheater di Pina Bausch come Fernando Suels Mendoza, Jean Laurent Sasportes, Julie Shanahan, Pascal Merighi, Thusnelda Mercy, Scott Jennings, Pau Aran Gimeno, Marigia Maggipinto, Aida Vainieri e Damiano Bigi.
Materia: Composizione e improvvisazione della danza contemporanea
Obiettivi: Sviluppo del processo creativo individuale, acquisizione delle conoscenze necessarie per realizzare le proprie intenzioni espressive nell’ambito della danza contemporanea; consolidamento di un linguaggio coreografico originale e conoscenza delle forme di organizzazione e costruzione dei materiali individuali; acquisizione delle competenze necessarie per affrontare sia l’attività di composizione della danza che l’insegnamento in qualità di docente di composizione.
Contenuti: Preparazione psico-fisica al processo creativo, ricerca del materiale coreutico attraverso l’improvvisazione con l’ausilio di musica dal vivo e la sua conseguente organizzazione attraverso metodologie compositive.
Materia: Laboratorio coreutico-musicale
Obiettivi: Analisi metodologica attraverso esperienza laboratoriale.
Contenuti: Applicazione di metodologie che mettano in relazione con la musica le tecniche di danza moderna e contemporanea così come la ricerca di materiale creativo.

CRISTINA SQUARTECCHIA
Diplomata in Avviamento Coreutico presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma è dal 2009 dottore magistrale in Discipline Teatrali settore Danza all’Università di Bologna. Insegnante di Storia della Danza presso il Liceo Coreutico di Pescara, scrive di danza per il Messaggero e alcune riviste online.
Materia: Storia della danza
Obiettivi: Riflessione simbolica e sociale dei fenomeni coreutici alla luce dei vari contesti culturali e artistici, e in rapporto ai sistemi produttivi.
Contenuti: Studio della nascita e sviluppo di tecniche e metodi della danza, analisi biografiche e socio-culturali, studio della drammaturgia e dei repertori avvalendosi di filmati e focalizzando sugli aspetti fisiologici e ricostruttivi.
Materia: Storia della danza e metodologia dell’approccio storico
Obiettivi: Riflessione simbolica e sociale dei fenomeni coreutici alla luce dei vari contesti culturali e artistici, e in rapporto ai sistemi produttivi fornendo una metodologia dell’approccio storico.
Obiettivi: Studio della nascita e sviluppo di tecniche e metodi della danza, analisi biografiche e socio-culturali, studio della drammaturgia e dei repertori avvalendosi di filmati e focalizzando sugli aspetti fisiologici e ricostruttivi e sull’acquisizione di strumenti critici e metodologici per operare nei vari ambiti professionali.
Materia: Teoria e analisi strutturale della danza contemporanea
Obiettivi: Acquisizione di strumenti analitici e metodologici-critici per una corretta lettura del documento e della creazione artistica.
Contenuti: Studio teorico-critico e filologico relativo alla danza, in quanto scienza e in quanto arte, attraverso la contestualizzazione culturale e i rapporti tra la danza e le arti visive e musicali.

DÈSIRÈE STORANI
Diplomata a Parigi presso l’Association Syndicale Professeurs de Dance Classique et Contemporaine de l’Ile de France e specializzata nel metodo R.A.D. (Royal Academy of Dancing) e in propedeutica, è direttrice artistica del settore classico de La Luna Dance Center ed istruttrice di Pilates Matwork livello avanzato dal 2009.
Materia: Tecnica e analisi della danza classica
Obiettivi: Rafforzare le abilità e fornire le indispensabili competenze di tecnica della danza classica in funzione di un solido lavoro con la danza contemporanea.
Contenuti: Studio della tecnica classica attraverso lezioni della durata di 1h30 suddivise nelle tre fasi: sbarra, centro e diagonali. Particolare attenzione alla dinamicità della lezione variando gli esercizi specifici proposti e fornendo uno spettro il più ampio possibile sulle possibilità tecniche.

LIUBOV KUZNETSOVA
Laureata in danza presso l’Università Umanistica di San Pietroburgo, dove ha studiato tra le varie materie pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della danza classica, delle danze russe tradizionali, delle danze di carattere, della danza storica europea, del passo a due, conseguendo la specializzazione come “insegnante di danza, coreografa e metodista di arti popolari”.
Materia: Tecnica e analisi della danza classica
Obiettivi: Rafforzare le abilità e fornire le indispensabili competenze di tecnica della danza classica in funzione di un solido lavoro con la danza contemporanea.
Contenuti: Studio della Tecnica Vaganova attraverso lezioni della durata di 1h30 suddivise nelle tre fasi: sbarra, centro e diagonali. Particolare attenzione all’applicazione della tecnica classica nelle danze di carattere.

SARA LIPPI
Istruttrice certificata di Gyrotonic® e Gyrokinesis® e titolare di un proprio studio specializzato in questo genere di attività, è stata ballerina professionista di danza classica nel corpo di ballo della Fondazione Arena di Verona così come per Maggiodanza a Firenze, il Teatro La Fenice di Venezia, lo Sferisterio di Macerata, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Real di Madrid, il Balletto dell’Opera di Nizza.
Materia: Fisiotecnica della danza
Obiettivi: Preparazione psicofisica del danzatore e acquisizione di metodi e tecniche in grado di sostenere e integrare la lezione di danza.
Contenuti: Lezioni tecnico-pratiche nell’ambito delle ginnastiche dolci, ideochinesi e tecniche di supporto specifiche per la danza.

CLAUDIO BOLOGNINI
Docente per circa dieci anni di “Esercitazioni pratiche di Massofisioterapia” presso il Politecnico Biosanitario “A. Flemming” di Ancona, ha conseguito la qualifica di Massofisioterapista nel 2008 e in seguito la specializzazione in Massaggiatore Sportivo. Opera come massaggiatore sportivo ed è titolare di un proprio studio.
Materia: Anatomia e fisiologia del movimento
Obiettivi: Acquisizione di strumenti per poter analizzare e valutare le caratteristiche morfologiche e funzionali del danzatore, le modificazioni posturali in rapporto al tipo di tecnica studiata e, soprattutto, le più importanti correlazioni tra difetti di tecnica ed insorgenza di patologie da sovraccarico funzionale del sistema osteo-articolare.
Contenuti: Analisi funzionale dell’anatomia e della fisiologia dell’apparato muscolo-scheletrico attraverso lezioni teoriche.

SILVIA BADALONI
Diploma presso il Conservatorio Statale di Musica G. Rossini di Pesaro (PU) dove consegue licenza di Teoria e solfeggio, oltre che di Armonia e Storia della Musica, pianoforte complementare, violino, quartetto d’archi. Ha studiato presso la Civica Scuola di Musica di Milano, la Scuola Popolare di Musica “Donna Olimpia” di Roma e molte altre. Insegna presso Zonamusica di Ancona e altre scuole di musica.
SIMONA MARIA MORO
Propedeutica musicale, assistente per il coro di voci bianche e collaborazione organizzativa presso Zonamusica. Laura accademica di I livello presso Conservatorio di Musica G. Rossini di Pesaro
Materia: Teoria e Pratica Musicale
Obiettivi: Acquisizione di una formazione musicale indispensabile per il danzatore contemporaneo professionista.
Contenuti: Studio teorico della musica, studio del fenomeno ritmico, solfeggio, educazione all’ascolto e pratica strumentale e vocale

MICHELA ALFIERI
Diplomata al II livello con diploma accademico in Composizione ad indirizzo musicologico presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro, dove si diploma anche in Pianoforte principale. Dal 2016 insegna pianoforte presso Zonamusica ed altre scuole di musica ed è iscritta all’Albo dei Musicisti Italiani ed Europei UIL.
Materia: Storia della musica e metodologia dell’approccio storico
Obiettivi: Analisi storica, etnico-comparata, e linguistico-semiotica della musica, a sottolineare l’ampio ventaglio di interrelazioni che la lega alla cultura, alla storia, al significato.
Contenuti: Lo studio propriamente storico della musica colta dell’Occidente – dalle origini alla contemporaneità – è svolto con particolare attenzione a una metodologia idonea per affrontare lo studio stesso. Studio comparativo con uno sguardo interculturale.

MARCO LORENZETTI
Diplomato in strumenti a percussione presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro conseguendo successivamente l’abilitazione all’insegnamento di corsi superiori Accademia Lizard. Docente di batteria e percussioni e musica d’insieme presso Zonamusica di Ancona, Civica Scuola di Musica di Porto Recanati e Civica Scuola di musica di Osimo.
Materia: Pratica strumentale per il danzatore
Obiettivi: Acquisizione di abilità di base nell’utilizzo di strumenti musicali in modo da completare l’approfondimento della relazione tra musica e danza.
Contenuti: Pratica di strumenti musicali con particolare attenzione alla sua relazione con la musica attraverso il ritmo, la melodia, l’armonia e la dinamica.

SOFIA DELPUECHE
Inglese bilingue, si forma in giornalismo e comunicazione sociale presso il Collegio Universitario de Periodismo a Cordoba in Argentina. Studia la lingua e cultura italiana presso Accademia Alighieri in Argentina. Insegna inglese presso Scuola Sinequa. Scrive articoli in inglese e guide per l’agenzia turistica presso Beyond BA. Traduzioni di libri dall’inglese allo spagnolo.
Materia: Lingua Inglese
Obiettivi: Approfondimento della conoscenza della lingua inglese.
Contenuti: Studio della lingua inglese e della letteratura, particolarmente rivolta all’ambito coreutico.

TOMMASO NISI
Tecnico Societario qualificato FGI (Federazione Ginnastica Italiana) e Tecnico Ginnastica e Calisthenic alla Juri Chechi Academy. Giudice 1° Grado FGI Ginnastica Artistica Maschile, giudice 1° Grado FGI Trampolino Elastico, Responsabile del settore Gymnastics nella piattaforma di programmazione per atleti professionisti su Onair workout academy. Vice Campione alla Sbarra e al Cavallo con Maniglie.
Materia: Acrobatica
Obiettivi: Acquisizione di una maggiore consapevolezza motoria.
Contenuti: Utilizzo di elementi tecnici provenienti dalla ginnastica artistica applicata alla danza.

Musicisti accompagnatori:

OLGA FEDULOVA
Diplomata al Conservatorio Musicale di San Pietroburgo con qualifica per l’insegnamento. Dal 2009 pianista accompagnatrice presso La Luna Dance Center.
Materia: Accompagnamento musicale al pianoforte per Tecnica della danza classica.

CRISTIANO MARCELLI
Dopo una carriera professionistica da batterista negli anni Novanta nelle band prodotte dal Consorzio Produttori Indipendenti denominate Santo Niente a Bologna e Wolfango a Milano con le quali ha registrato tre album e tre colonne sonore cinematografiche, suonando in tournée in tutta Italia, da circa 20 anni suona le percussioni come accompagnatore di lezioni di tecnica contemporanea tenute anche da Fernando Suels Mendoza, Dominique Mercy, Jean Sasportes, Giorgia Maddamma, Simona Ficosecco. Direttore tecnico de La Luna Dance Center, direttore artistico del Conero Dance Festival, responsabile del settore danza dell’Accademia Poliarte e direttore del presente corso.
Materie: Accompagnamento musicale alle percussioni per Tecnica e analisi della danza contemporanea e Accompagnamento musicale alle percussioni per Laboratorio coreutico-musicale.

Per info chiama o manda un whatsapp al numero 3298043912.